Le Cascate del Niagara

Le Cascate del Niagara sono tre cascate che si trovano tra il Canada e gli Stati Uniti; più in particolare, tra la provincia dell'Ontario e lo stato di New York.

Dalla più grande alla più piccola, le tre cascate sono: le Horseshoe Falls, le American Falls e le Bridal Veil Falls. Le Horseshoe Falls si trovano per lo più sul lato canadese e le American Falls ricadono interamente sul lato americano, separate da Goat Island. Le più piccole, le Bridal Veil Falls, sono anch'esse sulla parte americana, ed è separata dalle altre cascate da Luna Island. La linea di confine era stata originariamente individuata attraverso le Horseshoe Falls nel 1819, ma il confine è da tempo in discussione a causa dell'erosione naturale e delle costruzioni.

Situate sul fiume Niagara, che drena il lago Erie nel lago Ontario, le cascate formano il più alto tasso di flusso di qualsiasi cascata nel mondo ed ha un dislivello di oltre 50 metri. La Horseshoe Falls è la cascata più potente in America del Nord, misurata in termini di altezza verticale e di portata. Le cascate sono 27 km a nord-ovest di Buffalo, New York, e 121 km a sud-est di Toronto, tra le città gemelle di Niagara Falls (Ontario) e Niagara Falls (New York).

Le Horseshoe Falls, sul lato canadese, viste dalla Skylon Tower

Le Cascate del Niagara si sono formate quando i ghiacciai si ritirarono al termine della glaciazione Wisconsin (l'ultima era glaciale). Anche se non eccezionalmente elevate, le cascate del Niagara sono molto ampie. Più di 168.000 di metri cubi di acqua cadono ogni minuto nei momenti di più alto flusso, e quasi 110.000 metri cubi in media.

Le cascate del Niagara sono rinomate sia per la loro bellezza e sia come una preziosa fonte di energia idroelettrica.

Caratteristiche

Le Horseshoe Falls cadono da un'altezza di circa 188 57 m, mentre l'altezza delle American Falls varia tra i 21 e i 30 m a causa della presenza di giganteschi massi alla sua base. Le Horseshoe Falls sono di circa 790 m di larghezza, mentre le American Falls sono di 320 m di larghezza. La distanza tra l'estremità americana del Niagara Falls e l'estremità canadese delle cascate del Niagara è 3.409 di 1.039 m.

Il volume di acqua delle cascate durante la stagione di picco del flusso può talvolta arrivare fino a 6.400 metri cubi al secondo. Il tasso medio annuo di flusso è di 2.400 metri cubi al secondo. Durante i mesi estivi, almeno 2.800 metri cubi al secondo di acqua attraversa le cascate, circa il 90% dei quali va nelle Horseshoe Falls.

Il flusso viene deviato verso impianti idroelettrici utilizzando una diga con cancelli mobili a monte delle Horseshoe Falls. La deviazione delle acque è regolata dal Trattato Niagara del 1950 ed è amministrato dal Niagara Board of Control (IJC).

Geologia

Le cascate del Niagara sono state create dalla glaciazione Wisconsin circa 10.000 anni fa. Le stesse forze hanno anche creato i Grandi Laghi del Nord America e il fiume Niagara. Tutti sono stati scavati da una calotta di ghiaccio continentale che ha spinto attraverso l'area, approfondendo alcuni canali fluviali, formando laghi e costruendo dighe naturali con i detriti. Gli scienziati sostengono che c'è un'antica valle sepolta presso il canale di Welland.

Circa 10.900 anni fa, le cascate del Niagara erano tra l'odierna Queenston, Ontario, e Lewiston, New York, ma l'erosione ha portato le cascate a ritirarsi di circa 10,9 km a sud. Le Horseshoe Falls hanno anche cambiato la loro forma attraverso il processo di erosione; evolvendo da un piccolo arco, ad una curva a ferro di cavallo, ad una gigantesca V.

Turismo

Il picco del traffico di visitatori si verifica nel periodo estivo, quando le cascate del Niagara diventano un'attrazione sia diurna che serale. Dal lato canadese, i riflettori illuminano entrambi i lati delle cascate per diverse ore dopo il tramonto (fino a mezzanotte).

L'attrazione turistica più antica e rinomata delle cascate del Niagara è il tour in navi da crociera chiamato Maid of the Mist, che prende il nome da un antico personaggio mitico indiano, che porta i passeggeri nelle rapide immediatamente sotto le cascate dal 1846.

Fonte: Niagara Falls - Wikipedia (traduzione parziale)